Questo sito impiega cookie come descritto nella informativa. Continuando la navigazione si esprime consenso a tale impiego

La via della bora - seconda tappa - da Podgorje a Racja Vas

Il primo obiettivo è il monte Kojnik (802 m.) che si raggiunge da Podgorje percorrendo uno sterrato che inizia difronte alla Chiesa. I segnavia biancorossi indicano con chiarezza il sentiero (foto 2A).

Si prosegue sulla linea di cresta puntando l’altura successiva Majbrma (795 m.) e quindi il Golic (889 m.).

Rimanendo in quota si raggiunge la vetta panoramica del monte Žbevnica (1014 m.). Da qui il sentiero non segue la carrareccia in quota ma scende a destra (paletti con segnavia bianco-rosso). Dopo la fontana, in prossimità del rifugio, si imbocca la carrareccia a sinistra e da qui la strada asfaltata che si segue per 300 metri circa.

Attenzione: il sentiero che ci condurrà a Trstenik si dirama a destra (foto 2B) con indicazione “Gomila”.

Giunti a Trstenik (foto 2C) riprendere nuovamente l’asfalto per il paesino di Rašpor per poi raggiungere Racja Vas.

 

Seconda tappa Lunghezza 20.400 m.

Mappa 1, Mappa 2, Mappa 3,

Mappa 4, Mappa 5, Mappa 6

Da Podgorje a Racja Vas Dislivello 730 m. Indicazioni del percorso
"Quella fantastica rosa dei venti" Tempo 7 h. Il racconto di Paolo

 

Racja Vas

Eduard Cerin

Tel. +38551712967